Featured Review

Mare grigio - di Vincenzo Restivo

 

"Ha cominciato a odiare il tempo sin da subito, Teresa. Da un po' ha capito che tempo é anche sinonimi di ricordi, e quelli suoi è meglio accantonarli sotto al letto, come fai con la polvere o le cose vecchie che non butti mai anche se dovresti."

 

Siamo a Dragona e il 15 giugno tutti aspettano il miracolo della Madonna sull'acqua. Sullo sfondo un mare grigio, inquietante, infetto. Dentro di esso le peggiori verità.  Dietro questa attesa festa locale, vi sono storie piene di nodi e matasse dolorose. C'è il sedicenne Ezio Cantone innamorato di Francesco Ciano, un ragazzo violento e omofobo. C'è Teresa Miele, giovanissima prostituta abusata dal padre e in lotta continua con il suo corpo e le imposizioni famigliari. Ci sono anche Stefano e Diego, due ragazzini fratelli di Ezio, che cercano di evadere dalla loro realtà attraverso giochi e guai pericolosi e perversi. Poi c'è Marisa,madre dei tre ragazzi, moglie sottomessa e repressa che riesce a trovare un po' di sollievo nella relazione segreta con Pasquale Scano,un adolescente amico dei suoi figli. Storie difficili in una realtà pericolosa e inferma, malata sin dalle radici. Non vi è famiglia senza scheletri nascosti o segreti sotto al materasso, non vi è candore in tutto questo, solo malattia, solo ossessione, solo sporcizia.

 

Ma nel mare infetto che bagna il paese, le storie dei protagonisti diventano lo specchio di una sotto cultura dimenticata dalle autorità e dall'uomo in generale. E' un paese dove regna l'inciviltà e la sensibilità dell'essere umano è dimenticata. Non vi sono sentimenti puri e veri, solo bisogni animali da soddisfare. Chi sfiora il sentimentalismo viene malmenato e ucciso o ridotto in fin di vita.  Tutto é difficile e oscuro. Quelle che ne emerge sono racconti di vita precaria e intimi in cerca di una via di fuga, una falsa speranza o qualcosa a cui aggrapparsi. L'attenzione è tutta rivolta alla festa sacra della Madonna, i loro sguardi sono per la statua e l'attesa dei miracoli. Ma nelle case di ciascuno di loro, segreti e azioni ambigue diventano le vere protagoniste. I soldi scarseggiano e la violenza dilaga. 

 

 

Vincenzo Restivo, pubblica con Officina Milena, e  con una scrittura asciutta e delicata, ci fa assaporare una realtà italiana spesso dimenticata, una società difettosa dove regna ancora la legge della strada e del più forte. Il criminale è quello che viene giustificato. L'onesto viene invece oppresso.

Mare grigio vi cattura, vi attrae nelle sue profondità, diventa una dipendenza perché vi fa scendere negli abissi perversi della mente umana. E' un libro da divorare in poco tempo perché vorrete sapere cosa accadrà nel racconto successivo. Vincerà la morte o la salvezza? Ci sarà speranza per i suoi personaggi? Mare grigio è stato il libro del mese di luglio del gruppo Instragram di lettura #noiragazzitralepagine. Ogni mese un libro nuovo, poche pagine al giorno, una lettura corale e collettiva!

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now