Featured Review

Carlos Ruiz Zafón. La sua anima sarà conservata nei libri che abbiamo amato.

 

"Mi abbandonai a quell'incantesimo fino a quando la brezza dell'alba lambì i vetri della finestra e i miei occhi affaticati si posarono sull'ultima pagina. Solo allora mi sdraiai sul letto, il libro appoggiato sul petto, e ascoltai i suoni della città addormentata posarsi sui tetti screziati di porpora. Il sonno e la stanchezza bussavano alla porta, ma io resistetti. Non volevo abbandonare la magia di quella storia né, per il momento, dire addio ai suoi protagonisti. Un giorno sentii dire a un cliente della libreria che poche cose impressionano un lettore quanto il primo libro capace di toccargli il cuore. L'eco di parole che crediamo dimenticate ci accompagna per tutta la vita ed erige nella nostra memoria un palazzo al quale – non importa quanti altri libri leggeremo, quante cose apprenderemo o dimenticheremo – prima o poi faremo ritorno."

-L'ombra del vento-
 

Oggi celebriamo un triste giorno, quello di un sentito addio che rimarrà nei nostri cuori per molto tempo. Lo abbiamo amato e seguito nei suoi capolavori. In questo maledetto 2020, oltre alla pandemia globale e alla morte di molti nomi noti come Luis Sepúlveda, lo scrittore Carlos Ruiz Zafón è morto nella sua residenza a Los Angeles — dove viveva dal 1993 — a causa del cancro al colon che lo affliggeva da anni.

Riconosciuto come lo scrittore spagnolo più' famoso nel mondo dopo Cervantes, Zafón si è conquistato la stima e l'affetto di tutti i lettori nel mondo. Ci ha fatto innamorare della storia di Daniel nel Cimitero dei libri dimenticati fino al Labirinto degli spiriti in una misteriosa Barcellona con sfumature gotiche e personaggi soprannaturali. Il suo amore per i libri rimarrà per sempre nelle frasi più note come “ogni libro possiede un'anima, l'anima di chi lo ha scritto e di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e di chi ha sognato grazie ad esso” che difficilmente dimenticheremo.

 

Le origini del genio letterario

Tutto inizia nel 1993 con una serie di libri per bambini e ragazzi come Il principe della nebbia, il primo libro della trilogia. Si narra che l'ispirazione per questa storia, dai tratti horror, venne in seguito al suo lavoro come insegnante di asilo. Dopo otto anni, nel 2001, pubblica L'ombra del vento , tradotto in 40 lingue diverse. 

Nel 2008 esce il secondo volume, Il gioco dell'angelo, e nel 2011 Le luci di settembre ispirato alla trilogia della nebbia. Nel 2009 pubblica Marina (horror/fantasy). Tra il 2010 e il 2011 escono Il palazzo di Mezzanotte e il terzo volume della quadrilogia anche chiamata tetralogia del Cimitero dei libri dimenticati con Il prigioniero del cielo sempre per Mondadori. Conclude l'opera nel 2016 con Il labirinto degli spiriti.

“La malvagità presuppone un certo spessore morale, forza di volontà e intelligenza. L’idiota invece non si sofferma a ragionare, obbedisce all'istinto, come un animale nella stalla, convinto di agire in nome del bene e di avere sempre ragione.”

 

Cosa ricorderemo di lui?

 

Tantissimo. Personalmente ho letto tutte le sue opere e i suoi libri sono stati, come per  altri lettori, i protagonisti del mio ultimo decennio. Le sue frasi concise e sagge sulla vita sono diventate perle di saggezza da conservare come un tesoro. Il suo amore per i libri ha rivoluzionato la sua vita ma anche quella di tutti i noi.

 

"Entrai nella libreria e aspirai quel profumo di carta e magia che inspiegabilmente a nessuno era ancora venuto in mente di imbottigliare."

 

La peculiarità della sua penna è stata quella di coinvolgere ogni fascia d'età. Come dimenticare gli anni in cui sia io che mia madre divoravamo i suoi libri per poi discuterne per ore durante un passeggiata o semplicemente sul divano. Ci sono cose che si possono vedere solo al buio - ha scritto - insegnandoci a guardare oltre le nostre maschere per arrivare al mostro che ci portiamo dentro. L'amore per lui era qualcosa di serio e reale che si vive una sola volta senza ripetizioni.  Il mondo veniva descritto e raccontato come un luogo ricco di ombre e personaggi oscuri. L' unico rimedio reale, la nostra fantasia. Non abbiamo saputo molto della sua vita privata, sappiamo solo che l'amore per i libri ha trasformato la sua vita e quella di tutti noi. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now