Featured Review

Le regole del tè e dell'amore - di Roberta Marasco

December 4, 2016

 

"Ci preoccupiamo di difendere quello che amiamo, ma se lo proteggiamo troppo rischiamo di farlo morire di freddo e di solitudine".

Roberta Marasco

 

Ho avuto il piacere di conoscere personalmente Roberta Marasco in occasione del Book City di Milano il 19 Novembre di quest'anno. Il nostro incontro é avvenuto in una sala da the molto particolare in un luogo chiamato "Teiera Eclettica". Tra un'assaggio di the protagonisti del suo libro e la scoperta di questa romantica storia, sono giunta anche io a Roccamori. Un angolo quieto e lontano dalle metropoli sulle colline, un piccolo paese di pochi abitanti. Questo paesino ha visto sbocciare tanti amori e uno in particolare che i suoi abitanti non hanno dimenticato. Ma ha visto sbocciare anche un fiorito e unico giardino delle camelie, curate dalle mani di un uomo che ha creato un'innesto e una specie di camelia solo per la sua amata. Il giardino delle camelie é un luogo dove si beve e si gusta un té particolare. Ma é, per Roberta e per tutte noi, un luogo dove rifugiarsi e contemplare la bellezza, ritrovare se stessi e l'amore perduto. Quel paradiso fantastico di cui noi tutti abbiamo bisogno, per staccare o per trovare coraggio e consolazione. Tutto accompagnato da una tazza di the, proprio come alla presentazione del libro. Roberta racconta, in questo libro, la storia di Elisa, una ragazza trentenne, alla prese con l'organizzazione della sua vita e la ricerca di risposte a domande inespresse. Una serie di coincidenze e la morte della sua unica parente le rivelano "Roccamori" per fare chiarezza su chi era sua madre e suo padre, e forse per scappare ancora una volta dall'uomo che ha scalfito il suo cuore con un'unico amore dal nome "Daniele". Quando finalmente si rincontrano, Elisa é pronta per partire alla volta di Roccamori. La sua passione per il tè, il giardino delle camelie della Signora Vittoria e la locanda degli amori perduti, le faranno capire cosa desidera per il suo futuro, ritrovando legami dimenticati che le riveleranno da quale amore é nata e cosa deve fare per trovare finalmente la felicità che tanto cercava sin da bambina, ripartendo proprio da una ricetta segreta per preparare un tè speciale.

 

"Una delle regole meno rispettate, durante la preparazione del té, è quella della seconda infusione.  Essa é una regola molto soggettiva e ciascuno trova il numero di infusioni giuste per il proprio tè. Un po' come succede con le storie, che cambiano ogni volta che le raccontiamo. Aggiungiamo un dettaglio, una frase, un nuovo finale, un personaggio, e capita che l'ultima versione sia completamente diversa dalla prima, ma senza essersi snaturata, al contrario. A pensarci bene, la stessa regola vale anche per gli amori. Se solo ogni tanto fossimo capaci di buttare via il primo, senza stare a pensarci troppo e senza lasciarsi il cuore, anche se è un amore di qualità sublime e ha un profumo meraviglioso. Se solo fossimo in grado di capire quando é meglio rimandare, aspettare l'infusione successiva. Perché anche se il té é quello giusto, il primo amore é spesso troppo amaro e non riusciamo a sentirne davvero il sapore, il palato si confonde, per l'impazienza di vedere il fondo della tazza. Ma come per il té e le storie, anche in amore si tratta di una regola difficile da rispettare. Un'infusione di troppo e si rischia di perdere tutto il sapore. Allora sì, sarebbe terribile, scoprire di avere appena buttato via quello giusto".

 

Un viaggio, in cui le donne raccontano e vivono l'amore, quello vero, in modo primordiale. Solo cercando le risposte alle domande che sentiamo dentro, possiamo comprendere cosa vogliamo essere e quello che vorremmo diventare. Ci sono cose che non saranno mai giuste e mai perfette non per colpa nostra. Come Elisa, dove ogni cicatrice le ha sgretolato ogni gradino verso la felicità, sentendosi sempre in colpa e sola. Roccamori é tanto lontano quanto vicino a ciascuno di noi. Surreale e intimo come il vostro tè preferito, arricchito da mistero e una buona dose di sogni, perché anch'essi hanno un gusto e una temperatura particolare proprio come il té. E le pagine del libro di Roberta vi accompagneranno in questo viaggio verso la scoperta della verità. Grazie mille per le tue parole Roberta e per i momenti che abbiamo condiviso insieme.

 

 

 

 

 

 

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now