Featured Review

La Capanna dello Zio Rom - di Andrea G.Pinketts

October 11, 2016

 

" Io non morirò  per un colpo al cuore. Morirò per un colpo di genio. Per ora  di colpi di genio ci sopravvivo. Ci vivo la vita sopra le righe , a volte di sotto, altre di fianco".

 

Una rondine non fa primavera. Ma due rondini appassite fanno pure autunno. Quasi inverno. E' questo lo spirito pinketizziano di un'autore la cui originalità si è sempre contraddistinta nel panorama letterario italiano. Giornalista e narratore prevalentemente di romanzi noir, vincitore di numerosi premi tra cui le edizioni del Myfest di Cattolica e lo Scerbanenco. Ma torniamo al suo ultimo libro. 

Nella Capanna dello Zio Rom Pinketts ricrea la sua Milano nera e surreale divertendosi con lo stile inconfondibile di sempre: gioca con le parole come con i suoi personaggi e persino con i capitoli, facendoli litigare tra di loro. 

Milano, novembre 2016: torna per l'ultima volta Lazzaro Santandrea e lo fa in grande stile. "Specialista delle resurrezioni", non è un tipo che se ne va: di solito arriva. Arriva al momento giusto. E anche in questo caso piomba nel bel mezzo degli eventi. O sono gli eventi a piombare su di lui, impegnato a innamorarsi di una ragazza dall'oscuro presente? Ossitocina ha i leggings e un cane, Lou Reed, addestrato a farle la spesa al supermercato. Per Lazzaro è un colpo di fulmine. Con conseguenze devastanti. Loden assassini, parka assetati di sangue, reggicalze letali, giacche da camera a gas esilarante: la cabina armadio di Pinketts è un guardaroba teatrale di lusso inventivo. E Lazzaro questa volta finirà coinvolto in un delirio senza precedenti, tra le fiere di Milano e la Fiera del Libro di Bucarest, con gemelli incendiari, latinisti allo sbaraglio e regolamenti di conti con le forchette di plastica, in compagnia di giornalisti d'assalto, mercenari vestiti da suora e vecchi amici orfani di guerra e di madre. Nella Capanna dello Zio Rom Pinketts ricrea la sua Milano nera e surreale divertendosi con lo stile inconfondibile di sempre: gioca con le parole come con i suoi personaggi e persino con i capitoli, facendoli litigare tra di loro. 

 

Il 20 Ottobre 2016 l'autore sarà con noi presso la Libreria Sistina di Rovellasca (CO). Avremo l'opportunità di incontrare questo grande scrittore italiano, converseremo con lui e lo conosceremo meglio. Per chiunque fosse interessato, basta seguire la pagina Facebook di Viaggi Letterari per iscriversi all'evento e partecipare attivamente con noi. Unitevi agli "Amici della libreria Sistina" per incontrare Andrea Pinketzz. Vi aspettiamo numerosi!!!!

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now