Featured Review

Le ho mai detto del vento del nord e la Settima onda – di Daniel Glattauer

August 30, 2015

Eccoci di nuovo ritrovati dinnanzi alla scelta di oggi. Vi proponiamo due libri di Daniel Glattauer, due romanzi epistolari coinvolgenti e leggeri, in cui torna la voglia e il piacere di scriversi tramite, non lettere come accadeva un tempo, bensì e-mail. E’ la storia di una strana coincidenza che porta all’incontro virtuale tra due persone, un uomo e una donna, che li renderà dipendenti l’uno dall’altra. Due anime gemelle, se possiamo utilizzare questo termine, che stravolgono la loro esistenza, tramite una sola e mera comunicazione elettronica intensa e ricca. Sinceramente si é un po’ scettici riguardo ai cosiddetti “romanzi epistolari”, insomma i classici della letteratura ne rimangono un esempio ben noto e irraggiungibile, mentre oggi si rischia di cadere nel ridicolo e nel romanzetto rosa amoroso adolescenziale. Daniel Glattauer supera questo concetto e compone due romanzi leggeri, di circa 200 pagine massimo ciascuno, creando pagine ricche di cultura, intensità, equilibrio, complicità. Dopo queste parole vi proponiamo la sinossi di entrambi i libri, il primo “Le ho mai detto del vento del nord” e il secondo “La settima Onda”. Buona lettura!!!

“Le ho mai detto del vento del nord”
di Daniel Glattauer

Sinossi

La protagonista, Emmi scrive via e-mail la disdetta per l’abbonamento ad una rivista a cui é abbonata. Inizialmente non riceve risposta ma dopo ripetuti tentativi, riceve una equivoca risposta da parte di un uomo. Emma ha fin da subito sbagliato, per errore, indirizzo per la disdetta del giornale. Da qui inizia uno scambio di battute avvincenti tra i due, che per caso iniziano la loro pseudo- amicizia, fatta di pareri e opinioni senza una vera conoscenza dell’altro. Il punto é che piano piano ,rivelando la loro identità, scoppia la scintilla. Emma é una donna sposata e mamma di due bambini non suoi, Leo Leike no, é un dolce psicolinguista docente dell’università. Insomma una storia che non può avere un futuro. Infatti proprio per questo, la posizione di entrambi sarà laminata costantemente dal matrimonio di Emmi e dall’eccessivo rispetto di Leo. Ma come finisce questo primo capitolo? Passando quasi due anni e dopo un incontro saltato da parte di Emmi, capiscono che non possono fare a meno l’uno dell’altra. Il marito di Emmi scopre tutto, troppe notti passate davanti al computer, troppe distrazionio, ormai la moglie é troppo lontana, é troppo ammaliata dal fascino di Leo e dalle sue parole profonde degne di essere romantiche ed eterne. Leo decide così di lasciare perdere tutto e partire per Boston ponendo la parole fine a questo rapporto fittizio e senza via di fuga.

 

“La settima onda”
di Daniel Glattauer

 

Sinossi

Finalmente Leo Leike torna da Boston e riattiva la casella di posta sospesa con Emmi. Qui ritrova tutte le sue e-mail che lei nel frattempo, in questi lunghi mesi, gli ha scritto, solo che Leo, ha conosciuto una donna, Pamela e se ne è innamorato. Ritorna a galla il loro intenso rapporto. Emmi nel frattempo deve fare i conti con il proprio matrimonio e la propria vita. Succedono numerosi eventi, e i due si ritrovano più di prima, solo che nella vita di lui adesso c’è un’altra. Come finirà? Il romanzo é pieno di colpi di scena che non vogliamo svelarvi, ma vi assicuriamo un finale ricco di amore e complicità. I due si incontrano spesso fisicamente e parlano, si guardano, comunicano anche se non solo verbalmente.  Leo dirà di Emmi alla sua nuova compagna, questo però non é di gradimento a Pamela, anche perché i sentimenti di Leo nei confronti di Emmi, in cura da uno psicoterapeuta e separata dal marito, sono chiari e definiti, é amore non amicizia. Finalmente Leo capisce cosa deve fare, cosa deve scrivere. Il suo amore non é Pamela ma Emmi, la sua Emmi, non c’è nessun’altra come lei nei suoi armadi segreti dei sentimenti.

Non diciamo altro buona lettura!!!

Viaggi letterari

Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now