- last posts -

Obtorto collo - di Camilla H.Maturi. Come sconfiggere i demoni di ieri? La vendetta di Ipazia Maruelli.

May 24, 2020

Vivere "la nausea". Lettera d'amore a Sartre - di Giusy Laganà

May 3, 2020

Sete - di Amélie Nothomb

May 1, 2020

1/1
Please reload

- posts -

Caro Jean-Paul,
Quando ti conobbi per la prima volta, ero troppo acerba e disincantata, impegnata a studiare la tua Simone De Beauvoir e il concetto di femminismo. L'indipendenza per me era, ed è tuttora, una priorità sociale irrinunciabile.
All'inizio, ti reputavo tro...

"Non lo ripeterò mai abbastanza: avere un corpo è quanto di più bello possa mai capitare".

L'ultimo libro di Amélie Nothomb  é qualcosa di commovente, sorprendente e al tempo stesso doloroso. E' un libro diverso dal solito, non per la scrittura, ma per l'argomento tratt...

"C'e gente capace di farlo, di riempirti la vita da lontano, e poi quelli che hai a un passo a volte si prendono tutta l'aria e ti rendono un palloncino sgonfio".

Bianca Rita Cataldi, giovanissima e bellissima come sempre, torna con un nuovo libro, il secondo pubblicato...

“Non sono che un’altra goccia nel grande mare della materia, ben definita, con la capacità di realizzare la mia esistenza. Come milioni di altre, alla nascita anch’io in potenza ero tutto. Come le altre, anch’io sono stata ostacolata, soffocata, alterata dall’ambiente,...

Vi propongo di seguito una splendida e interessante intervista fatta a Isabella Corrado, autrice di "Fame" (Ensemble, 2019), redattrice, editor e  direttrice della Isabella Corrado Agenzia Letteraria.  Il suo libro racconta di una problematica assai diffusa: la fame. N...

"Acquistò una consapevolezza di sé che non aveva mai avuto prima. A volte si osservava allo specchio, contemplava il suo viso lungo e la criniera di capelli crespi, si sfiorava gli zigomi aguzzi; si guardava i polsi, che sporgevano di vari centimetri dalle maniche dell...

"Ecco, tu per me sei come il furgoncino dei gelati, ti aspetto ogni giorno, facendo finta di dormire, convinta che prima o poi arriverai, perché so che se chiudessi gli occhi, rischierei di perderti...".

Chissà se Silvia e Luca si sarebbero incontrati davvero se fossero...

"Le sembravano scenari plausibili, anzi quasi logici, perché pensava che la fragilità attirasse per natura impulsi cattivi, come un vuoto da riempire, una frase da finire".

Dodici racconti come i dodici passi degli Alcolisti Anonimi, La parola magica é dedicato a tutti...

"L'angoscia é un insetto gigante che vomita la bava vischiosa. Avvolge tutto, la testa, la bocca, il respiro, i miei passi, la speranza di poter arrivare all'estate, di esserci ancora alla fine dell'anno. Ingloba tutto, mi inghiotte. A ondate, sfruttando gli spasmi, te...

Please reload

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now