Peace or War? Ebook versus Book!

Abbiamo deciso di dichiarare guerra! Abbiamo deciso di capire, attraverso un articolo interattivo, se il libro cartaceo è stato dimenticato a favore dell’Ebook. Cosa ne è uscito?


Qualcosa di molto interessante. Noi italiani siamo un popolo “emotivo”. I sentimenti e i ricordi per noi sono molto importanti, spesso anche troppo. La maggior parte delle persone che hanno commentato il nostro post sui social preferisce il libro cartaceo perché ama stringerlo, sfogliarlo, annusarlo, sottolinearlo e molto altro.


Solo una minima parte ha risposto al nostro “sondaggio” affermando che l’ebook viene usato solo per “comodità” e all'occorrenza per risparmiare.

Ungiornoconamalia per esempio ha risposto che predilige il libro cartaceo perché per lei è impagabile poterlo avere tra le mani. Emanuela5677 sostiene che le sensazioni tattili e il profumo della carta sono emozioni vere che il virtuale non può dare. Una cara amica Blogger Eccoilibri ci scrive invece che usa entrambi, ma il cartaceo la riconquista sempre. Mentre per Ale.c.gh il libro racchiude scontrini dimenticati, segni sulla copertina, un passato che può' tornare. Io ho ritrovato per esempio il segnalibro con il mio numero di telefono della casa dell’epoca e la mia classe elementare nella prima copia di Piccole donne che mi avevano regalato all'età di sei anni, quante emozioni. AtuttovolumeconGabrio sostiene solo ed esclusivamente cartaceo! M.bookcafe ci scrive che utilizza gli eBook solo per le vacanze o per le “letture da ombrellone”.


C'è chi invece sostiene che book o eBook non importa la differenza, basta leggere, come _manu_corrado! Anche le case editrici si sono fatte avanti, come Clinamen.

Per loro, anche se bisognerebbe rieducarsi alla lettura, dato che parliamo di un’attività caduta nell'oblio, sarebbe impossibile pubblicare in eBook.

Antonella del blog Circolo Giovani Lettori scrive che, nonostante i prezzi spesso troppo alti dei libri, l’emozione che regala il cartaceo è invincibile!


Insomma è innegabile, il cartaceo vince su ogni cosa. Vince sulla comodità, vince sul risparmio, vince sulla modernità. Un libro è un viaggio, uno scrigno di emozioni, ricordi, sensazioni, pagine e qualcosa di noi che non dimenticheremo mai.




Dal nostro piccolo sondaggio on line è emerso che le sensazioni tattili e olfattive che regala un libro cartaceo sono insostituibili e lo conferma la scrittrice Lauretta Chiarini; l'oggetto libro, oltre al suo contenuto, resta fortemente sensazionale ed emotivo anche per le scrittrici Marilena Boccola e Romina Angelici


Per Isabella (Circolo Giovani Lettori) tra book ed ebook è pace fatta: <leggo molto in ebook tutto quello che mi incuriosisce, che considero dilettevole, divertente, nonché brevi saggi formativi di interesse generale, quando però si tratta di romanzi cui tengo particolarmente, in edizione speciale ( le mie 25 copie di Orgoglio e pregiudizio ne sono una dimostrazione) la copia cartacea è obbligatoria, come ha sottolineato anche m.bookcafe. 


Vi riportiamo i link delle persone che hanno partecipato al nostro sondaggio:


Isabella D'Amore https://www.instagram.com/isabella_circologiovanilettori/?hl=it

Antonella Maffione https://www.instagram.com/anto_circologiovanilettori/?hl=it


Blogger o semplicemente amanti dei libri:

https://www.instagram.com/ungiornoconamalia/?hl=it

https://www.instagram.com/eccoilibri/

https://www.instagram.com/a_tuttovolume_libri_con_gabrio/?hl=it

https://www.instagram.com/_manu_corrado/?hl=it


Lauretta chiarini: https://www.instagram.com/laurettachiarini/?hl=it

Marilena boccola: https://www.instagram.com/marilena.boccola/?hl=it

romina angelici: https://www.instagram.com/romin_angel/?hl=it

midori book cafe: https://www.instagram.com/m.bookcafe/?hl=it


Se volete leggere tutti i commenti correte sulla pagina Instragram di Viaggi Letterari :)


https://www.instagram.com/viaggiletterari/

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now